Melissa P.

melissa p Locandina filmTratto dal romanzo di Melissa Panariello il libro si prende parecchie libertà e si discosta non poco dal libro.

Non è difficile riassumerne la trama: una adolescente vive le sue prime esperienze sessuali e amorose con poche inibizioni e in un ordine un po’ atipico vivendo il primo rapporto orale prima ancora del primo bacio e il primo rapporto di gruppo senza nemmeno essere uscita dalla pubertà.

Nel film si perde parecchio dell’atmosfera del libro e quello che resta è la pruriginosa curiosità di vedere la troppo giovane protagonista avventurarsi in acrobatiche esperienze sessuali.

Chi cerca pornografia o passione è destinato a rimanere deluso, il film sembra più una versione aggiornata del il tempo delle mele. Per un adulto credo che il film sia noioso, per un adolescente poco adatto a meno di non avere già la maturità di capire che un film non presenta necessariamente esempi da seguire.

Non voglio dare un giudizio morale del film e nemmeno, indirettamente, della scrittrice. Ognuno è libero di vivere la propria sessualità come meglio crede (e ci mancherebbe altro). Dico solo che il film secondo me è poco solido, prova ad attrarre gli adulti con un eros pruriginoso e mi pare lontano da quelli che potrebbero essere i gusti degli adolescenti.

Riguardo a Pieru

Pierluigi Ferrara ha lavorato come project manager per ZeroDelta. Oltre all'amore per il cinema con Daniele condivide alcuni progetti web in una collaborazione ormai rodata negli anni. Si è finalmente deciso a mettere a posto il suo sito personale Pieru+.

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.