Info

Pierluigi Ferrara

Lavoro a tempo pieno sul web da più di dieci anni e il primo sito internet creato insieme a Daniele ha abbondantemente superato il lustro. Già da un paio d’anno ho iniziato a pensare a un sito da dedicare al cinema e ai film ed ora siamo finalmente riusciti a varare il progetto.

Non ho nessun titolo per parlare di cinema, nessun dottorato o laurea specialistica, ho solo un amore per il grande schermo che mi è stato trasmesso da mio padre che fin da piccolissimo mi portava la domenica pomeriggio a vedere i film del momento, sono quindi cresciuto tra Robin Hood della Disney e i vari Piedone interpretati da Bud Spencer.

Sono debitore nei confronti di Michele Tetro, con il quale ho avuto la fortuna di passare un anno di vita durante il servizio militare e che mi ha insegnato a guardare ed apprezzare il cinema di fantascienza e il fantasy.

Col passare del tempo mi sono accorto che la mia collezione di film raggiungeva dimensioni ragguardevoli, avendo una certa età è sparsa su diversi tipi di supporto (VHS, DVD, Hard Disk, iTunes e perfino un laser disk) e ho scoperto che per molti amici e conoscenti i miei consigli in fatto di cinema si sono rivelati azzeccati, da qui è nata l’idea di aprire un sito in cui parlare del film, non in modo enciclopedico non avendone nè il titolo nè la capacità ma più semplicemente andando a commentare i film che ho visto, quelli che mi sono piaciuti e quelli che sconsiglio.

Non guardo la televisione (non mi interessa, in casa non abbiamo nè il decoder nè l’antenna) e questo mi permette di avere molto tempo per trovare e guardare cose più interessanti anche sul piccolo schermo. La tecnologia ed internet infatti negli ultimi anni hanno permesso di spezzare alcuni meccanismi legati alla distribuzione dei film per cui ora non è più impossibile scovare qualche perla, magari di produzione straniera, che fino a qualche anno fa sarebbe stata introvabile in Italia. Per esempio ultimamente mi sono appassionato a delle serie di fantascienza americane che in Italia sono praticamente introvabili così come alcuni film giapponesi che sono a mio parere molto belli ma che non esistono nemmeno sottotitolati nella nostra lingua.

Un altro argomento “verticale” che mi riprometto di seguire è quello dedicato ai film di guerra, compito che mi riesce particolarmente facile sia perchè mi piacciono sia perchè negli anni ne ho accumulato una discreta collezione.

Daniele Imperi

Daniele Imperi gestisce blog personali dal 2005. I suoi più seguiti sono tre blog a carattare letterario, uno sulla scrittura, uno sui libri e uno dedicato a Poe. Da tempo aveva in mente di aprire un blog sul cinema, in cui parlare di recensioni e segnalazioni.

Ha iniziato a lavorare nel web da oltre diedi anni, come web designer e web copywriter e collaborando con diversi forum del settore. Ultimamente ha ricominciato a scrivere anche narrativa, partecipando ad alcuni forum letterari.

Con Pierluigi Ferrara ha diversi progetti in rete e ha deciso di aderire all’ennesimo blog: Cinema e TV, in cui poter dare sfogo alla passione per il cinema e i bei film.

Michele De Candia

Michele De Candia è un appassionato di Cinema, in particolare del genere fantasy e di cartoni animati Disney che guarda insieme a suo figlio, il vero critico cinematografico di casa. Perennemente oberato di lavoro Michele è una di quelle persone che “non hanno tempo per sanguinare” e quindi la sua attività sul sito è piuttosto limitata.
Qui su cinemaetv abbiamo visto il suo esordio per quanto riguarda il web.

Note

Nel sito pubblichiamo screenshot oppure locandine dei film. Sappiamo benissimo che, con pochissime eccezioni, i film sono opere protette da copyright e soggette al vincolo delle legge sul diritto d’autore, riteniamo comunque che l’uso di questi immagine, tutte a bassa risoluzione, sia lecito ai sensi dell’articolo 70 comma 1 della legge 22 aprile 1941 n. 633 sulla Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio, modificata dalla legge 22 maggio 2004 n. 128, poiché trattasi di «riassunto, […] citazione o […] riproduzione di brani o di parti di opera […]» utilizzati «per uso di critica o di discussione», o per mere finalità illustrative ed è evidente che la presenza di queste immagini su cinemaetv.net non costituisce «concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera». In osservanza del comma 3, deve sempre essere presente la «menzione del titolo dell’opera, dei nomi dell’autore, dell’editore» e ogni scheda riporta sempre evidente il titolo del film, il regista e i principali interpreti.

Nel caso di Attori, attrici e registi le fotografie utilizzate sono considera essere di pubblico dominio oppure pubblicate dagli stessi protagonisti sui loro siti o in altra forma per la divulgazione.