Kimi Hannin Janai yo ne?

Kimi Hannin Janai yo ne? Per caso sei un criminale? Così potrebbe essere tradotto il titolo di questa serie tv giapponese, purtroppo non disponibile in versione italiana ma che può essere vista in lingua originale con i sottotitoli in inglese su gooddrama.

Morita Sakura è una aspirante scrittrice di libri gialli che si barcamena tra cento lavori saltuari diversi. Ha una memoria fotografica che le permette di memorizzare velocemente qualsiasi cosa ma non è intelligente, non ha un titolo di studio decente e vive una rassegnata vita da superprecaria occupandosi della sorellina.

Casualmente scopre che la sua capacità di memorizzare i dettagli più insignificanti delle cose le permette di aiutare la polizia a risolvere casi di omicidio altrimenti destinati all’archiviazione.

Co-protagonista è il detective Udagawa che tanto bello quanto inetto, grazie al potere della sua famiglia ha raggiunto una posizione di alto livello nella polizia ma viene tenuto in scarsa considerazione dai colleghi che lo chiamano “signorino”  e ne conoscono le ben scarse capacità professionali.

A ben guardare un talento criminologo Udagawa ce l’ha: come nella serie Unobore deka infatti si innamora infallibilmente della donna che poi si scoprirà essere l’assassino, la frase che dà il titolo alla serie è sua e viene pronunciata pochi istanti prima che il colpevole sia incastrato dalle deduzione di Sakura.

Riguardo a Pieru

Pierluigi Ferrara ha lavorato come project manager per ZeroDelta. Oltre all'amore per il cinema con Daniele condivide alcuni progetti web in una collaborazione ormai rodata negli anni. Si è finalmente deciso a mettere a posto il suo sito personale Pieru+.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.