The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1

The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1 è un film del 2011 diretto da Bill Condon.

È la prima parte del quarto film tratto dalla serie di Twilight ed è uscito nelle sale italiane il 16 novembre 2011 e negli Stati Uniti il 18 novembre. La seconda parte della storia si intitola The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2 ed è sempre diretta da Bill Condon. Le pellicole sono l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 2008 di Stephenie Meyer e seguito di The Twilight Saga: Eclipse del 2010.

Edward e Bella si sposano a casa dei Cullen. Alla cerimonia si presenta Jacob Black con il quale Bella ha una discussione sulla sua futura trasformazione in vampiro. Successivamente, gli sposi partono per la luna di miele sull’Isola Esme in Brasile. I ragazzi fanno l’amore mentre Bella è ancora umana e, dato che Edward non l’ha ferita come aveva invece il terrore di fare, hanno altri rapporti durante la luna di miele. La ragazza resta incinta, ma Edward prende male la notizia perché sa già che il bambino che le cresce dentro potrebbe ucciderla. I due tornano a Forks per chiedere l’aiuto di Carlisle. Specialmente Edward cerca in tutti i modi di convincere Bella a rinunciare alla gravidanza, ma la ragazza, che ormai ha deciso di mandarla avanti, chiede a Rosalie di aiutarla e di proteggerla.

Bella quindi resta a casa Cullen per stare sotto costante controllo medico e Carlisle racconta a Charlie che la figlia è stata contagiata da una malattia infettiva durante la luna di miele e che dovrà restare in quarantena da loro, per giustificare il fatto che non tornerà a casa per un po’ di tempo. Quando Jacob viene a sapere che Bella dovrà restare a casa Cullen per un tempo indeterminato, crede che il vero motivo di tale allontanamento sia dovuto alla sua trasformazione in vampiro. I licantropi, guidati da Sam Uley, annunciano al branco che non ci saranno ritorsioni, ma Jacob si allontana e, una volta raggiunta Bella, si rende conto che la ragazza è incinta di Edward.

La gravidanza procede ad una velocità superiore rispetto al corso naturale e causa a Bella dolori molto forti. Jacob, quindi, su richiesta di Edward, decide di far rinsavire l’amica cercando di convincerla a rinunciare al bambino. Sam intanto, avvertito della gravidanza, decide di uccidere il nascituro e la madre, visto che i nuovi sviluppi della situazione non consentono al branco di essere certo della natura inoffensiva della creatura in procinto di nascere. Jacob si oppone a questa decisione e, opponendosi a Sam, rivendica la sua posizione di maschio alfa, lasciando definitivamente il branco per correre a proteggerla. Lo seguono Seth e Leah Clearwater con i quali formerà un nuovo branco. I tre licantropi fanno i turni per tenere sotto controllo la situazione esterna alla casa, dato che il distacco dal branco ha spezzato il legame mentale che avrebbe permesso loro di conoscere in anticipo le intenzioni degli avversari.

Intanto, il feto si sviluppa sempre più velocemente, causando alla ragazza anche la rottura di alcune ossa. Inoltre, Bella comincia a dimagrire vistosamente dato che il bambino la costringe a rifiutare il cibo. Un’intuizione di Jacob farà capire ai Cullen che Bella ha bisogno di sangue per sopravvivere, così, per darle il sostentamento necessario, la nutrono con sangue umano. Durante la gravidanza Edward sente i pensieri del bambino e finalmente si avvicina a lui. Dopo un mese dal concepimento, Bella entra in travaglio, ma Carlisle non è presente. Edward cerca di aiutarla, assistito da Jacob e Rosalie. Durante la nascita della bambina, alla quale viene dato il nome di Renesmee, Bella subisce un dissanguamento che la riduce in fin di vita. Prima che la morte sopraggiunga, Edward decide di iniettare alla ragazza il suo veleno direttamente nel cuore e in altre parti del corpo, dando il via alla sua trasformazione in vampira. Jacob lascia la stanza con l’intento di uccidere immediatamente la bambina appena nata, ma i suoi intenti vengono bloccati dall’imprinting che subisce con la piccola. Di conseguenza, dopo un’accesa lotta, Sam è costretto ad abbandonare il proposito di uccidere la neonata, poiché la legge del branco impone ai lupi di non uccidere l’oggetto dell’imprinting di un loro simile. Alla fine Bella, quando tutta la famiglia Cullen si riunisce intorno a lei per assistere alla fine della trasformazione e quindi al suo risveglio, apre gli occhi, che sono rossi.

Dopo la prima parte dei titoli di coda, ci ritroviamo nel palazzo dei Volturi, dove un’umana porta un biglietto ad Aro. Carlisle ha comunicato che Bella è diventata vampira. La disputa con i Cullen è perciò finita, come afferma Marcus, ma Aro precisa che non è ancora finita, perché loro hanno qualcosa che lui vuole; chiaro riferimento a New Moon, dov’è proprio Aro a chiedere ad Alice ed Edward quando si uniranno ai Volturi, essendo lui interessato ai loro poteri.

La redazione del sito non ha niente in contrario, in linea di principio, all’idea di rappresentare i vampiri come effeminati e fragili. Il problema è che tutta la saga di Twilight – e questo film non fa eccezione – è pessima, si tratta di una delle peggiori pellicole della storia del cinema.

Riguardo a Pieru

Pierluigi Ferrara ha lavorato come project manager per ZeroDelta. Oltre all'amore per il cinema con Daniele condivide alcuni progetti web in una collaborazione ormai rodata negli anni. Si è finalmente deciso a mettere a posto il suo sito personale Pieru+.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.