The Social Network

La storia di Facebook The Social Network locandinae quella personale di Mark Zuckember, l’ascesa e il tremendo successo di un fenomeno e di un’impresa senza precedenti, il più giovane miliardario della storia, un programmatore geniale e un po’ sfigato… potete immaginare una storia più noiosa?

E’ invece The Social Network è un bel film, pur essendo una storia che conosciamo tutti ne racconta i retroscena senza cadere nel morboso; Zuckemberg non ci fa una figura splendida, viene presentato come una specie di hacker socialmente sfigato (guarda caso) che se ne va in giro per il campus universitario in accappatoio e infradito. Il suo talento informatico viene quasi ignorato per sottolineare invece la sua capacità di ascoltare gli altri, di assorbire idee altrui fino a farle proprie, concretizzarle e realizzarle in pieno.

Il film affronta alcuni dei retroscena più “scabrosi” di facebook, non sono in molti a ricordare che prima di facebook esistevano già dei social network e non sono in molti a sapere che nuove idee si stavano sviluppando in quel periodo. Probabilmente il giovane Mark si è appropriato di alcune di queste idee nel realizzare facebook. C’è qualcosa di male? Sicuramente sì ma il mondo è pieno di gente con idee brillanti e innovative, sono pochi quelli che sanno realizzarle davvero e Mark è sicuramente una di queste persone.

Come recita la locandina del film ci vuole un certo pelo sullo stomaco per riuscirci ed è impossibile non farsi dei nemici lungo la strada.

Riguardo a Pieru

Pierluigi Ferrara ha lavorato come project manager per ZeroDelta. Oltre all'amore per il cinema con Daniele condivide alcuni progetti web in una collaborazione ormai rodata negli anni. Si è finalmente deciso a mettere a posto il suo sito personale Pieru+.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.